Diventate ricchi come me. Cosý nasce la piramide d'oro

Un libro di Roberto Giovannini e Davide Orecchio spiega i misteri e i percorsi del "multilevel marketing"

Repubblica.it, 20 luglio 2002

 

Charles Ponzi, intraprendente emigrato italiano a Boston agli inizi del '900, Ŕ considerato l'inventore delle moderne "catene di sant'Antonio". Una catena che promette ricchezza ma che in genere si rivela una vera e propria trappola per gonzi.Le conosciamo, sono intorno a noi. Queste catene - il cui nome tecnico Ŕ multilevel marketing - oggi sono diverse da quelle del buon Ponzi, ma il meccanismo non cambia. E ha cominciato a farsi strada anche nella new economy. Hanno il potere di attirare, e spesso di truffare, molta gente, affidandosi a promesse irrealizzabili (l'arricchimento) e a un'organizzazione quasi da setta, da iniziati, che garantisce ai suoi adepti-vittime un senso di appartenenza che pu˛ riempire una vita.Fenomeni diversi, ma per molti aspetti vicini tra di loro, di cui parla Piramide d'oro. RealtÓ e miti del multilevel marketing (Avverbi, 10 euro), un libro scritto da due giornalisti: Roberto Giovannini e Davide Orecchio. Da Charles Ponzi all'e-business il viaggio Ŕ lungo e tormentoso, e gli autori lo percorrono tutto, raccontandone fenomeni e storie. Come quella di Virgilio Degiovanni, detto Degio, e delle sue mille creature. O come la Crs (Consumer Recreation Service), che al suo "attivo" pu˛ vantare ben 130 mila tra clienti e consulenti truffati.Insomma, un meccanismo molto spesso criminale (molto spesso, non sempre): Ŕ difficile resistere a chi ti giura che, da semplice impiegato, puoi diventare ricco, anzi ricchissimo. E infatti, molti non resistono, facendosi incatenare dalle tentazioni che via via hanno preso le sembianze di prodotti di largo consumo, cosmetici, card multifunzioni capaci di tagliare i prezzi di carburanti, viaggi, case, auto. E poi assicurazioni, fondi miracolosi capaci di moltiplicare il denaro, integratori dietetici. Qualcuno ricorderÓ che in mezzo a tante tragedie l'Albania ebbe in sorte, nel '97, anche quella delle "piramidi finanziarie" costruite sul nulla e che caddero, travolgendo almeno 225 mila persone, provocando una clamorosa rivolta popolare.Ma al di lÓ dei meccanismi che hanno portato allo sviluppo del multilevel marketing e alle sue tante crisi, dal libro emerge la straordinaria carica fideistica che nutre tutte queste reti: la fede nel fondatore, che diventa un guru. E naturalmente la fede nella possibilitÓ di diventare ricchi, ricchissimi, partendo da poco, anche dal nulla. Seguendo il messaggio del guru, che Ŕ semplicissimo: datemi la vostra fiducia, e vi far˛ diventare ricchi e felici; se non come me, almeno quasi come me. Non vi ricorda nessuno?